Pisa is Much More è lo slogan che identifica la città di Pisa inserita in un nuovo scenario di sviluppo turistico. Anche CNA Pisa nei giorni scorsi è stata invitata, insieme alle altre associazioni di categoria, in Comune per la presentazione finale del nuovo Piano di Sviluppo Turistico e del relativo percorso partecipativo.

“Abbiamo respirato e vissuto una giornata di ripartenza per il Travel Pisano. Una proficua sinergia caratterizzata dalla voglia e dal costruttivo intento di collaborare e costruire, tra associazioni di categoria e Comune di Pisa, un progetto che desidera presentare la città ai cittadini di tutto il mondo in tutte le sue bellezze e unicità; in altre parole che vada oltre la nostra meravigliosa Piazza dei Miracoli”, commenta Geni Bigliazzi, Presidente CNA TURISMO Pisa (nella foto).

L’assessore Paolo Pesciatini, insieme a tutto il team e lo staff del Comune di Pisa, ha infatti descritto alle associazioni locali e agli stakeholder del turismo pisano, coinvolti anche nei tavoli tecnici, il piano di sintesi su sviluppo, comunicazione e il nuovo brand dei prossimi anni: Pisa is much more.

“Come CNA siamo molto felici di esser stati coinvolti – prosegue Bigliazzi -, circostanza che ci ha consentito di condividere e portare le caratteristiche dei nostri associati: artigianalità, passione, unicità e territorio. Tutti temi centrali nel Travel di oggi e ricercati dai nuovi viaggiatori di tutto il mondo”.

“Da settimane stiamo lavorando per creare esperienze  da mettere a disposizione dei tour operator nonché piattaforme di viaggio più importanti, coinvolgendo botteghe, artigiani, ville storiche, produttori e strutture ricettive uniche nel loro genere. In questo modo desideriamo portare il modello internazionale, fatto di esperienze vere nelle destinazioni, a far coinvolgere target specifici di viaggiatori che scelgono una destinazione non solo per vederne le bellezze ma anche per vivere le persone, i mestieri e le unicità territoriali. Ringraziamo l’assessore Pesciatini e il Comune di Pisa per il gioco di squadra che stiamo portando avanti”, ha concluso la coordinatrice di CNA Turismo, Sabrina Perondi