La revisione del Pnrr e le risorse del RepowerEU sono la condizione indispensabile per fornire un supporto agli investimenti delle imprese e alla crescita. È di particolare significato il giudizio favorevole della Commissione Europea sul nuovo piano che prevede un maggiore coinvolgimento delle imprese private come suggerito dalla CNA.
In particolare il potenziamento del programma Transizione 5.0 risponde all’esigenza di accelerare sulla digitalizzazione e sulle rinnovabili con una attenzione all’installazione degli impianti fotovoltaici per autoproduzione e autoconsumo da parte della platea delle piccole imprese. CNA ribadisce che si tratta di un importante segnale nei confronti del sistema delle micro e piccole imprese che grazie al credito d’imposta potranno contribuire ad aumentare la potenza installata e beneficiare di un taglio alle bollette.
Per la Confederazione ora occorre procedere con la massima rapidità alla definizione dei decreti per rendere disponibili le risorse attraverso procedure semplici e mirate a coinvolgere pienamente il sistema della piccola impresa.
 
Roma, 29 novembre 2023