SIMEST, la Società del Gruppo CDP che sostiene l’internazionalizzazione delle imprese italiane, comunica che, a partire dal 18 giugno alle ore 9:00, sarà attiva una nuova misura a valere sui Ristori da €300 milioni destinati alle imprese della Toscana e territori limitrofi danneggiate dall’alluvione dello scorso novembre 2023.

La nuova misura è volta a concedere indennizzi per le perdite di reddito dovute alla sospensione totale o parziale dell’attività calcolata per un periodo massimo di sei mesi dalla data in cui si è verificato l’evento alluvionale nel territorio in cui è localizzata l’impresa.

Tale nuova misura sarà accessibile sul portale di SIMEST a partire dal prossimo 18 giugno e sarà estesa a tutte le imprese esportatrici (con eccezione di quelle operanti nei settori dell’agricoltura, della silvicoltura e della pesca) – con un fatturato estero minimo del 3% – e a tutte le imprese con un fatturato realizzato per almeno il 10% del totale verso una o più imprese esportatrici.

Ciascuna impresa potrà presentare una sola domanda di contributo.

L’erogazione avverrà nei 10 giorni successivi all’approvazione della richiesta da parte del Comitato Agevolazioni, organo presieduto dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che amministra le risorse dedicate al nuovo strumento.